Assieur-head_logo2
UNIPOLSAI_div_unipol

Europei 2014: brillano le grandi medaglie azzurre

HomeNewsEventiEuropei 2014: brillano le grandi medaglie azzurre

Un’estate ricca di emozioni, quella del 2014, per le nostre atlete ed atleti italiani che hanno partecipato ai campionati europei LEN  tenutisi a Berlino per il nuoto/tuffi e a Budapest per la pallanuoto.

Una sfida in acqua tra atleti internazionali, che ha offerto al pubblico uno spettacolo entusiasmante nelle numerose discipline: nuoto, nuoto in acque libere, tuffi e nuoto sincronizzato.

Il medagliere dell’Italia è stato molto ricco ed il tricolore ha vinto per la seconda edizione consecutiva la classifica per Nazioni.

Un risultato eccezionale che Assieur ha festeggiato con orgoglio insieme al Gruppo Unipol, che in veste di  main sponsor della Federazione Italiana Nuoto ha accompagnato sulle divise ufficiali le nostre squadre azzurre fino al podio.

Otto ori portati a casa nei campionati europei di nuoto (Federica Pellegrini – 200 stile libero, Martina Grimaldi – fondo 25 Km, Tania Cagnotto – tuffi trampolino 1m, Gregorio Paltrinieri – 1500 stile libero e 800 stile libero, Staffetta 4×200 stile libero femminile, Staffetta 4×100 stile libero mixed, Tania Cagnotto e Francesca Dallapè – tuffi sincro 3m), tre argenti (Andrea Mitch D’Arrigo- 400 stile libero, Noemi Batki – tuffi piattaforma, Tania Cagnotto – tuffi trampolino 3m) e dodici bronzi (Aurora Ponselè – fondo 10 Km, Edoardo Stochino – fondo 25 Km, Libero combinato sincro, Staffetta 4×100 stile libero maschile, Staffetta 4×100 stile libero femminile, Gabriele Detti – 1500 stile libero e 800 stile libero, Arianna Castiglioni – 100 rana, Luca Leonardi – 100 stile libero, Ilaria Bianchi – 100 farfalla, Martina Rita Caramignoli – 1500 stile libero, Federico Turrini – 400 misti.

Gli azzurri si aggiudicano anche tre record europei e sette record italiani. La squadra di pallanuoto italiana conquista la medaglia di bronzo battendo nella finale per il terzo posto il Montenegro.

Dei risultati eccellenti che fanno onore ai grandi sacrifici sostenuti dai nostri atleti per riuscire a competere al meglio a livello internazionale, che ci rendono orgogliosi e che “confermano il valore della partnership tra il Gruppo Unipol e FIN, dando ulteriore concretezza alla visione del Gruppo Unipol di reale vicinanza e sostegno allo sport italiano “ come riportato nel comunicato ufficiale sul sito del Gruppo.

GRAZIE, ci vediamo tra due anni a Londra!