Assieur-head_logo2
UNIPOLSAI_div_unipol

Grande sfida internazionale vinta dalla ASD LUISS per iniziare l’anno

HomeNewsDi agenziaGrande sfida internazionale vinta dalla ASD LUISS per iniziare l’anno

Quest’anno la Befana è stata una grande festa per Assieur.

Ha portato in dono una partita che rimarrà storica tra squadre di blasonati atenei internazionali: la ASD LUISS Guido Carli e la Oxford University Centaurs, team inglese della più antica università del mondo. Un’amichevole disputata a Roma sui campi di Tor di Quinto che finisce 3 a 2 in favore degli ospiti italiani dopo aver offerto un meraviglioso spettacolo di sport ed amicizia.

“Siamo davvero contenti di aver ospitato Oxford in casa nostra – ha dichiarato Andrea Costagliola di Polidoro, Capitano LUISS – perché abbiamo dato vita ad una partita davvero emozionante, in cui c’è stato un confronto corretto e leale, e di grande amicizia al termine della gara, con il terzo tempo organizzato nella nostra Università. Siamo orgogliosi che ci abbiano invitato in Inghilterra, e ovviamente abbiamo raccolto la sfida e non vediamo l’ora di essere lì!”

Gli inglesi, infatti, entusiasti dell’accoglienza e di aver vissuto un meraviglioso Terzo Tempo al Campus di Viale Romania, stanno già lavorando al prossimo appuntamento ad Oxford.

E’ stato un momento di festa e di ulteriore crescita per la squadra italiana che conferma così la validità del progetto LUISS Sport Academy. Un progetto che Roberto Pessi, Prorettore alla Didattica LUISS, ha voluto fortemente nel 2016 e che gradualmente continuerà ad incrementare il numero delle discipline coinvolte e delle borse di studio elargite agli studenti-atleti dell’Università.

Il Direttore Generale Giovanni Lo Storto ha sottolineato come questo modello dimostri di essere quello vincente, per l’abbinamento tra l’esperienza formativa e quella sportiva.

“Questa partita – commenta Luigi Abete presidente dell’ASD Luiss – conferma il processo di internazionalizzazione della Libera Università degli Studi Sociali anche attraverso lo sport. Negli anni la nostra associazione sportiva è cresciuta in maniera costante, regalando enormi soddisfazioni a tutti i nostri studenti e a tutti noi”.

Un evento storico, quindi, anche perché ha recuperato quei valori sportivi ed il vero significato del gioco racchiusi nelle sfide del passato, in particolare nelle sfide italo-inglesi degli anni Settanta. La prima amichevole si ricorda a Wembley da cui hanno avuto inizio una serie di tornei bilaterali attraverso i quali si è andato alimentando il confronto tra due culture calcistiche tanto diverse quanto prestigiose, sia a livello professionistico (Coppa di Lega Italo-Inglese), semi-professionistico (Coppa Italo-Inglese Semiprofessionisti), che dilettantistico (Coppa delle Coppe Italo-Inglese).

Con questa consapevolezza e gioia Assieur – orgogliosa di aver legato il proprio brand a iniziative di tale levatura – saluta con affetto la squadra della Luiss e le augura i migliori successi per la stagione in corso.