Assieur-head_logo2
UNIPOLSAI_div_unipol

Proteggi la tua salute grazie al conto di Unipol Banca

HomeNewsProteggi la tua salute grazie al conto di Unipol Banca

C’è una nuova opportunità per prendersi cura della propria salute.

Unipol Banca, in accordo con UniSalute, ha studiato pacchetti sanitari gratuiti da abbinare al Conto Valore Plus o Conto Valore Extra.

Tanti sono i vantaggi pensati per il cliente:

  • la possibilità di ottenere il rimborso dei ticket per prestazioni di alta specializzazione
  • la possibilità di accedere alla prevenzione “cuore in salute”
  • la possibilità di usufruire di tariffe agevolate presso strutture convenzionate UniSalute
  • la possibilità di avere una consulenza ed assistenza dedicata

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

La Repubblica.it, a maggio di quest’anno,  ha dedicato un intero articolo su questo argomento.

“ E’ il primo esperimento del genere in Italia e dimostra, meglio di qualsiasi esempio, come il mondo bancario si stia evolvendo, uscendo dagli ambiti tradizionali relativi al credito e alla gestione dei patrimoni finanziari.

Statistiche alla mano in Unipol Banca si sono accorti che, complice la crisi economica e i disservizi del sistema sanitario nazionale, fortemente penalizzato dai tagli di bilancio, oltre metà degli italiani hanno ridotto le spese mediche: nello specifico, il 37 per cento effettua solo le visite indispensabili e il 15 per cento neanche quelle, non potendosele più permettere. Da qui la proposta Unipol Banca: consentire ai nuovi correntisti – e pure a quelli esistenti che aderiscano all’offerta – di ottenere il rimborso del ticket sanitario per gli esami più comuni come le risonanze magnetiche, le mammografie, le scintigrafie, solo per citarne alcuni. La cosa è possibile sottoscrivendo due tipologie di conto corrente, il Conto Valore Plus e il Conto Valore Extra. Con un canone mensile di  soli  10 euro, il correntista Unipol, oltre a garantirsi un pacchetto di servizi bancari e lo sconto del 10% sulle polizze danni UnipolSai, può recarsi in una delle numerose strutture convenzionate presenti in tutta Italia (la maggior parte lo sono), effettuare l’esame o la visita e non pagare nulla. A conti fatti bastano un paio di controlli per ammortizzare la spesa (peraltro se il conto corrente è co-intestato l’offerta copre entrambi i sottoscrittori). Un modo efficace per non trascurare la propria salute e, in caso di mancato bisogno, incoraggiare quegli esami di carattere preventivo che tutti ci prefiggiamo di fare ma che, vuoi per le perdite di tempo o i convulsi ritmi di vita, finiamo per trascurare. Col rischio di prendere in ritardo una patologia altrimenti agli inizi e di andare incontro a esborsi ben più gravi che lasciano il segno.

Non è un caso che l’offerta venga dal gruppo Unipol, dicono i vertici dell’azienda con sede a Bologna, tra le prime dieci società d’Europa in campo assicurativo. In un momento di relativa discrezionalità contabile, dove i margini degli interessi bancari sono risicati, le novità più interessanti giungono da quei gruppi che racchiudono al loro interno attività diverse, oltre a quelle puramente creditizie. Mettendo a frutto la cinquantennale esperienza nel campo della prevenzione, è nata perciò la collaborazione tra Unipol Banca e Unisalute (la società del gruppo che si occupa specificamente della salute), tradotta in questa proposta innovativa che, vista nel dettaglio, va oltre il rimborso del ticket, con prestazioni e possibilità di convenzioni meritevoli di essere illustrate con maggiore spazio e attenzione, cosa che faremo nei giorni a venire.”