Assieur-head_logo2
UNIPOLSAI_div_unipol

Assieur insieme ad Aurelia Nuoto agli ultimi Campionati Assoluti primaverili Unipolsai

HomeNewsDi agenziaAssieur insieme ad Aurelia Nuoto agli ultimi Campionati Assoluti primaverili Unipolsai

Si sono appena conclusi allo Stadio del Nuoto di Riccione i Campionati italiani Assoluti di Nuoto Unipolsai e Nuoto Sincronizzato, dove si sono sfidati i big del nuoto italiano a caccia di un pass per le prossime Olimpiadi di Tokyo 2021.

Il campionato si è concluso nel migliore dei modi per Aurelia Nuoto e Assieur, in qualità di sponsor, è orgogliosa per questo storico risultato.

Essere presenti sul podio insieme agli atleti, per una realtà come la nostra, è fonte di grande gioia e contribuisce a consolidare il rapporto che ormai da anni ci vede partner di Aurelia, condividendone i valori con l’obiettivo di sostenere il settore giovanile, fiore all’occhiello e importante punto di riferimento per tutto lo sport Italiano e non solo.

Per quanto riguarda il Nuoto Sincronizzato grande risultato per Isotta Sportelli che vince in coppia con Francesca Zunino il doppio, mentre Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero vincono il doppio misto. Minisini si aggiudica anche lo storico risultato nel “solo”. La nostra Claudia Laveglia invece fa una doppietta d’oro sia nel singolo che nel doppio insieme a Martina Mastropietro. Anche la coppia composta da Marta Iacoacci e Veronica Benedetti ottiene un ottimo quarto posto migliorando sia come posizione che come punteggio il risultato dell’eliminatoria.

Grandi risultati anche nel Nuoto con le due medaglie di Federico Burdisso, atleta con doppio tesseramento Esercito, allenato da Simone Palombi, che centra un fantastico oro nei 200 farfalla e un argento nei 100 della stessa specialità, il primatista italiano e bronzo europeo a Glasgow 2018, ha già in tasca il pass per Tokyo 2021.

Fantastica la prova di Martina Rita Caramignoli che centra due argenti negli 800 e nei 1500 stile, anche lei con il pass di Tokyo 2021 già in tasca.

Clamoroso l’800 stile nuotato da Lorenzo Galossi che polverizza il record di categoria di Battistelli che durava dai mondiali di Madrid del 1986, con il tempo 8’06″12 che gli vale l’8° posto assoluto e la convocazione euro juniores di Roma, premiato inoltre come finalista più giovane nei 200 stile.

Importante, infine, il risultato di squadra Aurelia, premiata come seconda classificata fra le società civili nel maschile e quinta nel femminile.

Ora occhi puntati sui prossimi campionati europei per cercare di strappare qualche altro pass per le olimpiadi di Tokyo 2021.

Assieur e Aurelia insieme per lo Sport.