Assieur-head_logo2
UNIPOLSAI_div_unipol

UnipolSai. Circolo Canottieri Aniene vince i Campionati di Italia

HomeNewsDi agenziaUnipolSai. Circolo Canottieri Aniene vince i Campionati di Italia

Festeggia il Circolo Canottieri Aniene – per la sesta volta dal 2010 – con un’altra doppietta: si conferma campione d’Italia e vince lo scudetto del nuoto con entrambe le squadre.

La squadra maschile è al settimo successo consecutivo. Questa volta lotta serrata con la Larus Nuoto. A una dalla fine, dopo i 1500 stile libero e prima della staffetta, i ragazzi dell’Aniene guidavano la classifica con 112 punti e quelli della Larus li inseguivano con 104. Nella 4×100 stile libero, vinta dalla Uisp Bologna di Marco Orsi con 3’11”34, Larus seconda per un centesimo davanti all’Aniene (3’11”77 e 3’11”78) ma i punti non sono bastati per cambiare le distanze che comunque si assottigliano (la staffetta assegna 16 punti alla prima, 14 alla seconda, 12 alla terza). L’Aniene ha chiuso a 124 punti, la Larus a 118 e il Team Lombardia sul terzo gradino del podio a 97.

Le ragazze, invece, sono al sesto scudetto di fila. Compito più agevole e alla fine 138 punti per il circolo romano e 91 per la Rari Nantes Torino e 90 per il Team Lombardia. Le ragazze dell’Aniene avevano già un buon vantaggio sulle altre molto prima della fine. Hanno festeggiato subito regalandosi il record italiano di società della 4×100 mista con Elena Gemo 58”57, Ilaria Scarcella 1’06”39, Silvia Di Pietro 57”45 e Federica Pellegrini 52”75 per il 3’55”16. Anche il record precedente era dell’Aniene con 3’56”15 del 13 aprile 2014 sempre a Riccione. In serie A2 successi del Livorno Nuoto femminile con 126 e del Nuoto Club Azzurra 91 maschile con 99 punti. (fonte: www.federnuoto.it) 

Gianni Nagni – direttore tecnico della squadra di nuoto dell’Aniene commenta soddisfatto il risultato.

“Se con la squadra femminile, visto il numero di atlete di alto livello, possiamo dire che la vittoria era quasi annunciata, con i ragazzi, che non erano i favoriti, è stata molto più combattuta. E’ una vittoria bellissima e il comune denominatore è lo spirito di gruppo. Ragazzi e ragazze hanno dimostrato attaccamento ai colori sociali e grande impegno, soprattutto dopo una settimana di gare intensa e dispendiosa come i campionati assoluti primaverili. I ragazzi si sono battuti fino alla fine con la Larus, che merita i complimenti, dando il 101% e le ragazze hanno stabilito il record italiano in entrambe le staffette con un impegno encomiabile. Le due squadre si sono trasmesse coraggio, forza e fiducia”. (fonte: www.federnuoto.it)

Assieur si unisce entusiasta ai festeggiamenti. Complimenti ragazzi!